Tu sei qui

Concorso Natale e Solidarietà 5C

CONCORSO “ NATALE E SOLIDARIETA’ ”

 

4^ EDIZIONE anno 2016/2017

 

 

 

Anche quest’anno la classe 5C ha partecipato al concorso “Natale e solidarietà”: una gara creativa e solidale tra piccoli disegnatori d’Italia.

Si tratta di un’importante iniziativa, promossa dall’associazione AISIWH, un’organizzazione di volontariato a supporto delle famiglie dei bambini colpiti dalla sindrome Wolf Hirschhorn, una rara e severa patologia che impedisce la naturale crescita psico-motoria.

Gli alunni partecipanti realizzano un disegno sul tema natalizio e la giuria designata, tra i tanti elaborati, sceglie il più significativo.

Il disegno prescelto si tramuta poi in biglietto augurale natalizio dell’AISIWH.

I nostri bambini hanno affrontato l’esperienza con vivo entusiasmo ed impegno, dando sfogo all’estro artistico e ponendo l’attenzione su aspetti molto importanti. Nella produzione grafica hanno rappresentato il Natale nel suo significato più profondo, in riferimento ai valori umani come la collaborazione, l’amicizia, la solidarietà, e prestando massima cura ai soggetti raffigurati.

Il momento, però, di grande gioia e commozione è stato quello della visita del nostro amico Daniele.

Daniele, affetto dalla sindrome sopra citata, è un ragazzo che nonostante le sue gravi difficoltà è capace di trasmettere a tutti la voglia di vivere, con grande forza di volontà, superando con pazienza e dignità gli ostacoli che incontra a causa della sua disabilità.

Il nostro carissimo amico e i suoi genitori hanno consegnato a tutti i partecipanti l’attestato di partecipazione e la medaglia solidarietà in legno stampato.

La classe in segno di ringraziamento si è esibita proponendo alcuni bellissimi brani, eseguiti coralmente con lo strumento musicale. Il giovane ha molto apprezzato l’esibizione regalando a ciascun bambino sorrisi ed applausi!

Nel complesso questa iniziativa ha offerto una grande occasione di riflessione perché è un’esperienza molto ricca in termini umani: getta una luce di speranza per un futuro di apertura e di comprensione verso il mondo, spesso sconosciuto e periferico, delle disabilità.

Noi insegnanti possiamo affermare che queste opportunità impreziosiscono il nostro ruolo di educatrici perché ci aiutano ad infondere nei giovani lo spirito altruistico e favorire l’ innalzamento del senso civico.

Progetto base realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.